Manifestazioni Vallelunga - Il Portello ed Heritage FCA con Alessandro Nannini e Davide Cironi

Published on settembre 13th, 2017 | by Massimo Campi

0

Successo a Vallelunga per il fine settima targato Alfa Romeo

Sul tracciato romano si è svolto il weekend dedicato alle vetture del Portello

Neppure la pioggia, caduta copiosa nella mattinata di domenica, è riuscita a raffreddare l’entusiasmo dei numerosi appassionati alfisti che non hanno voluto mancare al weekend a tutta passione Alfa Romeo organizzato lo scorso fine settimana a Vallelunga dalla Scuderia del Portello in collaborazione con Alfa Romeo, Heritage FCA e il Gruppo Peroni Race. In pista, sia sul tracciato di gara sia su quello del Centro di Guida Sicura ACI, e presso il Centro Congressi, nucleo del Grande Raduno Alfa Romeo dove nei due giorni si sono concentrate oltre 150 vetture del “Biscione”, 90 solo la domenica, la maggior parte storiche ma affiancate anche da parecchie “sorelle” moderne.

La Scuderia del Portello ha messo in palio per i radunanti tre trofei in entrambe le giornate: Heritage FCA ha attribuito il trofeo alle “automobili più belle” – il sabato una 1750 berlina del 1970 e la domenica una Giulia GT 2000 del 1972 –, premiando i due proprietari anche con la “Certificazione ufficiale” per le vetture e due ingressi al Museo Storico di Arese. La Scuderia del Portello ha attribuito il trofeo ai Club presenti con più vetture: “Alfa Roma” il sabato, “Rosso Alfa Club” la domenica. Infine, il “Club Cuore Sportivo Lazio”, delegato della Scuderia del Portello per l’area centro e sud Italia che ha collaborato all’organizzazione dell’evento, ha premiato i vincitori delle prove di abilità svoltesi sul tracciato di Guida Sicura. Quindi entusiasmo a pieni giri tra gli appassionati partecipanti, anche per la possibilità di scendere in pista, sul tracciato di gara, con le proprie vetture per le parate, “guidate” nella giornata di sabato da Alessandro Nannini al volante di una Giulia Quadrifoglio e da Davide Cironi con la 8C Competizione dell’International Club Scuderia del Portello, che hanno offerto un colpo d’occhio davvero emozionante.

Nel frattempo, in pista, nella bagnatissima “300 Km” si materializzava la vittoria assoluta dell’Alfa Romeo GTAm 2000 magistralmente condotta dall’equipaggio composto da Roberto Restelli-Fabrizio Zamuner-Lucio Da Zanche, a cui è andato anche il trofeo “Alfa Classic” assegnato dalla Scuderia del Portello. Gara che avrebbe anche potuto far registrare una doppietta del “Biscione” se la GTAm dei dottori volanti Alessandro Morteo e Lorenzo Moramarco, affiancati dall’ex pilota ufficiale Autodelta Gian Luigi Picchi, non fosse stata attardata da problemi elettrici che l’hanno fatta scivolare al terzo posto di categoria. Un plauso va anche al belga Walter Antonacci, che al volante della Giulietta Sprint Veloce ha disputato da solo l’intera gara cogliendo la vittoria di classe.

Vallelunga - la Scuderia del Portello alla 300 Km con gli ospiti Alessandro Nannini, Gian Luigi Picchi e Davide Cironi

Grande festa presso l’hospitality della Scuderia del Portello per l’assegnazione del trofeo “Formula Alfa”, riservato alle monoposto motorizzate Alfa Romeo e suddivise in quattro categorie: tra le F. 3 fino al 1994 il successo è andato a Eugenio Mosca (Dallara 389), mentre Lorenzo Sassi (Alba AR1 del 1981) ha primeggiato tra le F. 3 costruite fino al 1984, Lorenzo Moramarco tra le F. Alfa Boxer e l’olandese Barend Aarts tra le F. Europa Boxer (Ermolli).

Durante la due giorni capitolina l’hospitality del Club è stata il vero punto di riferimento nel paddock per tutti gli appassionati, calamitati sia dalle vetture esposte – tra cui, oltre alla spettacolare 33 Fléron, le Alfa Romeo F. 1 T182 ex Giacomelli e T183 ex Patrese-Cheever –, sia da tutta una serie di eventi che si sono succeduti a ritmo incessante contribuendo a mantenere l’atmosfera sempre festosa. Oltre alle premiazioni dei trofei “Formula Alfa” e “Alfa Classic”, un bel gruppo di appassionati ha presenziato al “Virtual track Walk” tenuto da Sergio Campana, Campione Italiano di F. 3 nel 2011 che proprio a Vallelunga svolse una sessione di test con la Ferrari F60 di F. 1, affiancato dal sempre brillante Alessandro Nannini, alla presentazione in anteprima del nuovo libro di Gian Luigi Picchi e alla proiezione del test drive svolto da Davide Cironi al volante della 8C Competizione, che sta spopolando sul web.

In definitiva, il successo di questo weekend a tutta passione Alfa Romeo getta le basi concrete per il programma di eventi 2018 che la Scuderia del Portello intende organizzare a livello internazionale con il coinvolgimento delle varie realtà legate al brand Alfa Romeo.

Print Friendly

Tags: ,


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 35 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS