Formula 1

Published on Febbraio 6th, 2014 | by Bruno Brida

0

F1: Red Bull alla ricerca delle prestazioni perdute

In casa Red Bull continua ad aleggiare perplessità sul reale valore della nuova RB10, con giudizi che variano in base all’interlocutore.

Il proprietario del team Dietrich Mateschitz (nella foto ai test di Jerez, con un preoccupato Newey) raccomanda la calma ai suoi uomini perché secondo lui quanto successo a Jerez non riguarda la monoposto, che è valida, bensì la zona motore. Il problema è quindi della Renault, a cui spetta l’onore di trovare al più presto i giusti correttivi.

«Il momento della verità – dice Mateschitz – arriverà a Melbourne, alla prima gara, anche se avere dei problemi ad inizio di stagione non significa automaticamente titolo mondiale perso».

Il suo uomo di fiducia Hemut Marko la pensa diversamente. «In linea generale, il progetto di Newey è buono, la macchina è bella, e di solito un’auto bella è anche veloce. Detto questo, bisogna prendere atto che certe componenti della RB10 devono essere riprogettate completamente: è fastidioso, ma necessario. Lo abbiamo già fatto anche quattro anni fa».

Già, soltanto che questa volta i guai – che sembrano riguardare principalmente l’andamento dei flussi d’aria all’interno del telaio – sembrano più seri di quelli del 2010, se è vero lo sfogo di Adrian Newey, raccolto dal tedesco Auto Bild, di «non avere ancora un’idea valida per risolvere in modo soddisfacente i problemi» emersi nei test di Jerez.

Indubbiamente i più preoccupati sono i piloti, soprattutto il neo-arrivato Daniel Ricciardo che contava di essere arrivato nella squadra vincente.

L’australiano, che ha sostituito nel team Mark Webber, ostenta pubblicamente fiducia nella capacità dei suoi tecnici: «Abbiamo ancora un sacco di tempo. Il tempo è dalla nostra parte. Anche se andiamo a Melbourne non competitivi non è certo un dramma. La stagione è lunga. Questi ragazzi sanno come vincere, questo è importante. E poi … sono certo che Newey saprà sistemare al meglio la macchina».

Insomma, tutti alla Red Bull si aspettano da Adrian Newey un’altra delle sue magie. Che potrebbe spiazzare ancora una volta gli avversari.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , , , ,


About the Author

Bruno Brida

Laureato in ingegneria. Giornalista da oltre 40 anni nel settore motoristico, produzione e sportivo. Consulente della comunicazione. Esperienze: redattore di Quattroruote, caporedattore di Autoruore 4x4, caporedattore centrale della Gazzetta di Crema e della Gazzetta di Monza, direttore di Paddock.



Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016