Personaggi bernie-ecclestone-malaysian-grand-prix_3109475

Published on maggio 23rd, 2015 | by redazione

0

Ecclestone: ” Soldi ai piccoli team per far scoprire talenti”

“C’è troppa democrazia in Formula 1.Tutti si sentono in diritto di dire la loro, di dare consigli. Questo sport ha già una leadership forte e competente. Ci sono delle regole che vanno rispettate. Se uno le accetta, bene … altrimenti nessuno lo costringe a stare con noi”.

Questa è la sintesi di quanto avrebbe detto, a porte ben chiuse, Bernie Ecclestone nel corso di una delle tante riunioni che si sono tenute ieri a Montecarlo, approfittando della giornata di pausa prima dell’ultimo turno di prove libere e della sessione di qualifica.

Parlando con la stampa, Mister E. ha ripreso, invece, la questione delle squadre clienti per infoltire la griglia di partenza. Si è detto pronto a fare da intermediario tra i costruttori ed i piccoli team.

“Si può ipotizzare un campionato su due livelli, uno per le grandi squadre ed uno per quelle con minor disponibilità di soldi. A quest’ultime – ha specificato – potremmo fornire il 1° gennaio due vetture complete per 15 milioni di sterline. Se dovessero costare di più, noi metteremmo la differenza, se dovessero costare di meno … meglio per noi. Poi devono però correre perché il più povero dei team riceverebbe comunque 50 milioni di sterline: quindi avrebbe due monoposto pronto corsa più 35 milioni a disposizione per la stagione. Mi sembra un buon progetto, che potrebbe funzionare benissimo”.

Il fatto è che proprio i piccoli team – come Sauber, Lotus e Force India – sono contrari a permettere a Ferrari, Mercedes, McLaren di fornire monoposto ad altri. Ciò che vogliono è una più equa ripartizione dei guadagni che consenta loro di essere autonomi in tutto e per tutto, almeno per quanto riguarda la costruzione dei telai.

Nei piani di Ecclestone, invece, alle squadre minori verrebbe demandato il compito di far crescere nuovi talenti, senza dover chiedere loro soldi. “Potremmo arrivare a dare loro fino a 70 milioni di sterline, a patto che scovino giovani promesse e le facciano correre gratis. Potremmo avere un vivaio interessante di possibili campioni da immettere poi nelle squadre più ricche”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS