Formula 1

Published on Settembre 5th, 2020 | by redazione

0

Pole di Hamilton a Monza

Il pilota della Mercedes ha battuto i record a Monza conquistando la 94° pole in carriera

Dopo una lotta serrata con Bottas, è stato Lewis Hamilton con il tempo record di 1’18”887 a conquistare la pole per il GP d’Italia, la 94esima della sua carriera e la sesta in questa stagione. Secondo posto per il compagno finlandese a 69 millesimi e i due della Mercedes sono stati i soli a scendere sotto 1’19”. Il distacco dal resto del gruppo è decisamente più ampio a partire da Sainz (McLaren) terzo ma staccato di 8 decimi da Hamilton. Buona prestazione anche per Sergio Pérez (Racing Point), quarto davanti alla Red Bull di Max Verstappen mentre, a conferma delle buone prestazioni della McLaren, Lando Norris si qualifica sesto precedendo la Renault di Daniel Ricciardo. Lance Stroll (Racing Point), Alexander Albon (Red Bull) e Pierre Gasly (AlphaTauri) hanno completato la Top 10. Problemi ancora per la Ferrari, come in Belgio la scorsa settimana, nessuna rossa è riuscita a raggiungere la Q3. Per la squadra di Maranello è un risultato peggiore di quello di Monza 1984 con Alboreto 11esimo ed Arnoux 14esimo mentre oggi Leclerc, il meglio classificato, è solo 13esimo e Vettel è rimasto escluso già in Q1 con il 17esimo tempo, peggior posizione sulla griglia di partenza per la Ferrari a Monza. Amara delusione per Vettel, al suo ultimo Gran Premio d’Italia con la Ferrari, che, fuori in Q1, a meno di penalità a chi lo precede, partirà in 17esima posizione, peggior risultato della rossa a Monza. Il pilota tedesco era già rassegnato al risultato “Sapevamo che Spa e Monza erano due dei peggiori circuiti per noi”, considerazione che sottolinea la stagione disastrosa delle rosse. Undicesimo tempo, subito alle spalle dei primi dieci, per Kvyat con la seconda AlphaTauri che ha preceduto Esteban Ocon, 12esimo con la Renault mentre Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) e Kevin Magnussen (Haas) sono gli altri piloti che non hanno passato la Q2. Elimitati in Q1 anche Romain Grosjean (Haas), Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) e le Williams di George Russell e Nicholas Latifie. Proprio al GP d’Italia, le monoposto motorizzate Ferrari si sono tutte qualificate tra il 13esimo ed il 18esimo posto precedendo solo le due Williams.

F1 GP Italia 2020 – Qualifiche

  Pilota Team Q1 Q2 Q3
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:19.514 1:19.092 1:18.887
2 Valtteri Bottas Mercedes 1:19.786 1:18.952 1:18.956
3 Carlos Sainz McLaren 1:20.099 1:19.705 1:19.695
4 Sergio Perez Racing Point Bwt 1:20.048 1:19.718 1:19.720
5 Max Verstappen Red Bull Racing 1:20.193 1:19.780 1:19.795
6 Lando Norris McLaren 1:20.344 1:19.962 1:19.820
7 Daniel Ricciardo Renault 1:20.548 1:20.031 1:19.864
8 Lance Stroll Racing Point Bwt 1:20.400 1:19.924 1:20.049
9 Alexander Albon Red Bull Racing 1:21.104 1:20.064 1:20.090
10 Pierre Gasly AlphaTauri 1:20.145 1:19.909 1:20.177
11 Daniil Kvyat AlphaTauri 1:20.307 1:20.169  
12 Esteban Ocon Renault 1:20.747 1:20.234  
13 Charles Leclerc Ferrari 1:20.443 1:20.273  
14 Kimi Raikkonen Alfa Romeo Racing 1:21.010 1:20.926  
15 Kevin Magnussen Haas 1:20.869 1:21.573  
16 Romain Grosjean Haas 1:21.139    
17 Sebastian Vettel Ferrari 1:21.151    
18 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing 1:21.206    
19 Gorge Russell Williams 1:21.587    
20 Nicholas Latifi Williams 1:21.717    

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016