Manifestazioni

Published on Maggio 18th, 2015 | by redazione

0

Incontro storico tra Mille Miglia e Monza

Attesa ed annunciata, la Mille Miglia 2015, 38a edizione della gara di regolarità che ricorda la storica Brescia-Roma-Brescia, è passata per l’Autodromo nazionale di Monza.

Le 438 vetture, tutte prodotte prima del 1957 e il cui modello risulta iscritto ad almeno un’edizione alla gara originale (sono ben 68 gli esemplari presenti che l’hanno effettivamente percorsa) hanno percorso il circuito da Gran Premio e l’anello ad alta velocità, per la prima volta in uso durante una competizione dopo il recente restauro che, seppur superficialmente, ha rispolverato la suggestività di quest’opera praticamente unica in Europa.

A queste sono andate ad aggiungersi 8 vetture iscritte alla categoria dei veicoli militari, i partecipanti al “Tributo Mille Miglia”, le vetture moderne degli sponsor per l’assistenza e i numerosi privati che sono scesi in pista nel pomeriggio.

Il fatto che si trattasse di una competizione di regolarità, in cui le velocità di percorrenza sono limitate, ha permesso al pubblico di entrare letteralmente in pista ponendosi a pochi metri dai gioielli su ruote protagonisti, nonché di passeggiare praticamente in libertà per il circuito, cosa che già di per se deve aver dato soddisfazione a molti.

44, in totale, i paesi rappresentati anche in questa quarta tappa frutto della collaborazione tra l’Aci di Brescia e di Milano, è stata nominata “Trofeo Albero Ascari”, in onore del due volte campione del mondo di Formula 1 che perse la vita proprio a Monza esattamente 50 anni fa, ed è stata decisiva per la lotta alla vittoria dell’edizione 2015 che è andata a Juan Tonconogy e Guillermo Berisso su Bugatti T 40 del 1927,davanti alla coppia bresciana composta da Andrea Vesco e Andrea Guerini, su FIAT 514 MM del 1930. Terzo l’equipaggio composto da Ezio Martino Salviato e Caterina Moglia su Bugatti T 40 del 1928.

Ovviamente tutto questo si è inserito nel complessivo di una manifestazione che quest’anno ha segnato vari record, come il già segnalato numero di partecipanti e di nazioni coinvolte. I 1600 chilometri percorsi in questi giorni hanno portato per oltre 200 comuni d’Italia i nomi di 61 marche diverse.

Da sempre quest’evento ha attirato i nomi dei grandi costruttori (ieri come competitori e oggi come sponsor) e dei grandi piloti, così come di “gentleman”, celebrità o, semplicemente, facoltosi appassionati che hanno, fortuna loro e di chi assiste, la possibilità di far sgranchire ancora le gambe alle pupille delle loro collezioni.

Tra i tanti, a Monza, erano presenti Joe Bastianich (nella foto), il noto chef e presentatore televisivo, e Jodie Kidd, modella e volto noto della televisione.

Enrico Gussoni

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS