Formula 1

Published on Febbraio 27th, 2014 | by redazione

0

Test F1 in Bahrain: Mercedes Ok, Red Bull Ko, Ferrari così così

Nella seconda tornata di test precampionato in Bahrain, la Red Bull ha continuato ad accusare problemi di affidabilità che non sembrano connessi direttamente con il funzionamento del V6 Renault bensì con il raffreddamento. Sembra che la RB10 tenda a surriscaldare non appena il pilota cerca di forzare il ritmo.

Problemi agli scarichi per la Lotus, con conseguente surriscaldamento. I tecnici hanno interrotto la sessione a metà pomeriggio rimandando tutto a domani quando verranno rimontati, probabilmente, i vecchi scarichi che avevano dato prova migliore .

Le monoposto motorizzate Mercedes hanno girato velocemente senza apparenti problemi di affidabilità , con il team Mercedes ha provati diverse soluzioni per migliorare il raffreddamento.

Da quanto si è capito, per questa prima giornata la Ferrari ha impostato un programma di lavoro diverso dagli altri team, meno focalizzato sulla ricerca della prestazione pura. Osservatori lungo il percorso hanno comunque evidenziato un comportamento più brusco del suo V6 rispetto a quello della Mercedes.

Nel pomeriggio la Scuderia ha provato una nuova ala anteriore caratterizzata da sette elementi all’estremità, con piano principale diviso in due elementi. Il maggior numero di fessure dovrebbero far lavorare meglio le estremità, per quanto riguarda il carico aerodinamico e la riduzione della turbolenza attorno agli pneumatici anteriori.

La sessione pomeridiana è terminata due minuti prima del previsto con Raikkonen fermo mestamente lungo il circuito.

Il tempo migliore della giornata è di Sergio Perez (Williams Mercedes), più veloce di o,894 secondi di Bottas (Force India Mercedes), che ha coperto ben 128 giri. Terzo tempo per Raikkonen (Ferrari, +1,142 secondi).

I tempi di oggi

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , , , , , , , , ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016