Endurance

Published on Luglio 8th, 2021 | by Massimo Campi

0

A Monza è tutto pronto per il weekend dell’European Le Mans Series

La European Le Mans Series torna all’Autodromo Nazionale Monza per la 4 Hours of Monza. Nel prossimo fine settimana (9-11 luglio) la serie europea porta nel Tempio della Velocità le vetture di tre categorie – LMP2, LMP3 e LMGTE – per una endurance domenicale di quattro ore che si preannuncia ricca di azione grazie ai 44 iscritti di 31 team differenti e ai 127 piloti di 32 diverse nazioni che prendono parte alla competizione. Insieme all’ELMS, nel weekend scendono in pista le serie Michelin Le Mans Cup, Ligier European Series e Porsche Carrera Cup France per un totale di sei gare nei tre giorni.

I piloti dell’ELMS, al quarto round stagionale, iniziano la loro attività con due sessioni di prove libere, una domani pomeriggio e l’altra il sabato mattina. La griglia di partenza si decide invece con tre distinte sessioni di qualifica da 10 minuti, una per ciascuna delle tre categorie. Le nove LMGTE scendono in pista il sabato alle 13.25, mentre i sedici prototipi LMP3 e le diciannove LMP2 rispettivamente alle 13.45 e alle 14.05. Domenica è invece giorno di gara, con la 4 ore di Monza che prende il via alle 11 e chiude il programma del fine settimana.

Tra le LMP2 è lotta al vertice tra la Oreca 07 di Robert Kubica, Louis Deletraz e Yifei Ye (team WRT) e il team G-Drive Racing formato da Franco Colapinto, Mikkel Jensen e Roman Rusinov su Aurus 01. Dopo le prime tre gare, le due compagini sono distaccate di soli 3 punti nella classifica generale (60 a 57) e la gara nel Tempio della Velocità potrebbe fare da spartiacque per la lotta al titolo. Molte meno incertezze nella categoria LMP3, nella quale Matthew Bell, Nicolas Maulini e Niklas Kruetten del team Cool Racing su Ligier JS P320 hanno un vantaggio di 27 punti sui primi inseguitori, vale a dire Laurents Horr e Mathieu de Barbuat del DKR Engineering, alla guida di una Duqueine M30 – D08. A contendersi il primato nella classifica LMGTE sono invece due Ferrari F488 GTE Evo, con l’equipaggio italiano Iron Lynx di Matteo Cressoni, Miguel Molina e Rino Mastronardi che ha 14 punti di margine su David Perel, Duncan Cameron e Matthew Griffin del team Spirit of Race.

L’Italia sarà ben rappresentata nella endurance con sedici piloti. Tra le LMP2, in una griglia che non si vedeva così affollata dal 2018, porteranno il tricolore Francesco Dracone e Sergio Campana del team BHK Motorsport (completa l’equipaggio il tedesco Markus Pommer). Nelle LMP3 corrono due scuderie italiane: Eurointernational e 1 Aim Villorba Corse. Si alternano al volante della Ligier JS P320 del primo team Andrea Dromedari, Jacopo Baratto e Joey Alders. Villorba schiera invece Alessandro Bressan, Damiano Fioravanti e Andreas Laskaratos. Completa la cinquina di driver italiani per questa categoria Mattia Pasini (Inter Europol Competition).

Le GTE raccolgono la più nutrita rappresentanza locale. Oltre al già citato equipaggio della Ferrari #80 di Iron Lynx, il team emiliano porta a Monza Claudio Schiavoni, Giorgio Sernagiotto e Paolo Ruberti sulla 488 GTE Evo #60 e Manuela Gostner, insieme a Rahel Frey e Michelle Gatting, sulla vettura #83. Infine, tra gli italiani corrono anche Andrea Fontana (JMW Motorsport), Alessio Rovera (AF Corse) e Gianmaria Bruni (Proton Competition).

La prima serie di supporto a scendere in pista nel fine settimana è la Ligier European Series, campionato monomarca giunto alla sua seconda stagione dopo il debutto nel 2020. Le gare in programma sono due, entrambe il sabato (60 minuti + 1 giro). La prima inizia alle 10.35 mentre la seconda alle 14.35. Anche per la Porsche Carrera Cup France, serie monomarca di Porsche 911 GT3 Cup, sono previste due competizioni da 40 minuti. Gara-1 si disputa alle 16.00 di sabato, gara-2 invece domenica alle 9.45. L’ultima serie in gara è la Michelin Le Mans Cup, con 33 piloti di vetture GT3 e LMP3 che si sfidano tra i cordoli del Tempio della Velocità per il terzo appuntamento stagionale. La gara di 2 ore del campionato è alle 17 di sabato.

Tutti gli appuntamenti del fine settimana sono a porte chiuse, ma gli appassionati hanno la possibilità di seguirli in diretta televisiva e in live streaming. Le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del circuito www.monzanet.it. (da www.monzanet.)

Immagini © Massimo Campi

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , ,


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016