Formula 1

Published on Marzo 10th, 2021 | by Massimo Campi

0

Ferrari ecco la SF21!

La nuova monoposto per il 2021 – di Carlo Baffi

E’ stata presentata la nuova vettura con cui la Ferrari s’accinge ad affrontare il Campionato Mondiale di F.1 2021, che prenderà il via il prossimo 28 marzo in Bharain. Il launch ha avuto luogo in una diretta on-line che ha preso il via dalla Sala delle Vittorie del Museo Ferrari. A dare inizio alla cerimonia il Team Principal Mattia Binotto, che ad un cenno della sua mano s’è materializzata la nuova monoposto. Miracoli della realtà virtuale. Nome di battesimo, SF21. Sarà questa l’arma con cui Charles Lecler e Carlos Sainz junior, dovranno far dimenticare le amarezze targate 2020. Seppur bloccati dalle normative imposte dalla Federazione, i tecnici del Cavallino hanno lavorato con grande impegno sulle aree prive di vincoli al fine di migliorare le prestazioni.

Ad illustrare il lavoro svolto, sono stati nell’ordine Enrico Gualtieri, direttore della power unit, che spiegando le caratteristiche del nuovo motore 065/6, ha sottolineato che i successi del passato non sono una garanzia per le vittorie future. Ha poi preso la parola Enrico Cardile, responsabile della parte tecnica, che ha parlato delle novità riguardanti il cambio, le sospensioni ed il retrotreno più rastremato. E’ stata poi la volta di Laurent Mekies, il Racing Director che dirigerà le operazioni in pista, il quale s’è soffermato sull’operato dei piloti che stanno dimostrando un notevole affiatamento. L’onore di chiudere il video è toccato al Presidente John Elkann, in piedi e coi pugni sulla scrivania. “Il 2020 – ha sentenziato il massimo dirigente – ci avrà resi più forti. Tutti sono ansiosi di mettere in pista la vettura e dare il massimo.

Ai nostri tifosi vogliamo assicurare che onoreremo il nome del fondatore Enzo Ferrari e che inizieremo il Mondiale 2021 con il suo spirito vincente.” Dunque un doveroso richiamo alla tradizione, espresso anche sulla livrea con la parte finale della coda colorata di rosso amaranto, il medesimo della prima Ferrari del 1947. Una tonalità apparsa l’anno passato in occasione del millesimo Gran Premio disputato dalla Rossa e corso al Mugello. Spicca il logo “Mission Winnow” posizionato sull’airscope. Il colore verde contrasta notevolmente sulla classica livrea rossa della SF21. Ora la parola passa alla pista ed al cronometro che ci forniranno i primi verdetti nella tre giorni di test che da venerdì 12 a domenica 14 marzo, vedrà impegnate tutte le scuderie in Barhain.

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , ,


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016