Endurance

Published on Febbraio 14th, 2021 | by Massimo Campi

0

Mazda abbandona l’IMSA

Il programma Mazda nella serie IMSA sta volgendo al termine.

La Mazda ha annunciato che chiuderà il suo programma DPi con il prototipo RT24-P , alla conclusione della stagione di corse 2021.

I giapponesi avevano già annullato le partnership con Joest Racing nel 2020 ed avevano ridotto la partecipazione nel campionato a una sola vettura per la stagione 2021. La decisione di non continuare arriva in anticipo rispetto alla prossima generazione di DPi, dove debutterà la nuova classe LMHd.

Il programma IMSA di Mazda è derivato programma Grand-Am GT, che risaliva agli RX-8 a motore rotativo che hanno debuttato nel 2006. Dopo una breve partecipazione con le Mazda 6 diesel i giapponesi sono passati ai prototipi nel 2014 correndo tre anni con le Lola poi sostituite dalla Multimatic DPi RT24-P nel 2017.

Sotto la direzione del Joest Racing nel 2019, il team ha vinto per la prima volta a Watkins Glen per poi proseguire la stagione con 5 vittorie.

All’inizio di questa stagione l’unica R24-P di Mazda nel campionato IMSA di quest’anno è arrivata seconda alla Rolex 24 di Daytona,

Multimatic Motorsports, sia il produttore dell’auto che il team che ha assunto il programma di corse dopo la partenza di Joest nel 2020, è uno dei quattro costruttori approvati per entrambe le vetture LMP2 e per le nuove LMDh in arrivo nel 2023. Il suo curriculum di successi con Mazda negli ultimi due anni potrebbero renderli un partner interessante per altre fabbriche che hanno già annunciato l’ingresso nel futuro LMDh di IMSA o hanno mostrato interesse a farlo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016