Wec

Published on Febbraio 13th, 2020 | by Massimo Campi

0

Rebellion dice stop all’Endurance

Rebellion Racing rivede la sua strategia di marketing e pone fine alle sue attività di guida nel motorsport dopo la 24 Ore di Le Mans

A seguito di una riunione del comitato strategico, Rebellion Corporation ha deciso di riorientare la propria politica di investimento e cesserà tutte le attività sportive-commerciali al termine dell’attuale stagione WEC 2019-2020 ed interromperà tutte le sue attività agonistiche dopo un’apparizione finale alla 24 Ore di Le Mans a giugno.

Dopo un ciclo di 13 anni nello sport automobilistico, la consapevolezza del marchio su Rebellion è fortemente aumentata e ha raggiunto un livello molto soddisfacente. Rebellion Racing è stato uno dei protagonisti nelle gare di endurance dalla creazione del campionato FIA nel 2012 e uno dei pochi team privati ​​ad aver sfidato il dominio dei produttori ufficiali. Il team Rebellion ha ottenuto vittorie in gare prestigiose ed ha anche affrontato le dune della Dakar.

Per il futuro Rebellion fine rivolgerà la sua attenzione ad altre sfide con il desiderio di mettere il suo DNA ribelle al centro delle sue implicazioni.

Alexandre Pesci, Presidente di Rebellion Corporation ha così commentato la improvvisa decisione: “Il motorsport è stato una grande risorsa per REBELLION. I circuiti sono stati vetrine eccezionali e un’importante cassa di risonanza per il nostro marchio con un pubblico molto ampio. I ritorni sugli investimenti di queste attività nel settore degli sport motoristici sono stati più che soddisfacenti. Ci stiamo dando il tempo di ridefinire i contorni della nostra attività, ma gli effetti di questa decisione saranno immediati per il l’abbandono delle competizione endurance non appena terminerà la stagione del WEC. Queste non sono decisioni facili da prendere e siamo rattristati dal fatto che non saremo in grado di rispettare i nostri impegni passati per gli anni a venire. “

 “La strategia del marchio Rebellion deve cambiare! – ribadisce Calim Boudhadra, CEO di Rebellion Corporation – La 24 Ore di Le Mans 2020 sarà la nostra ultima gara e faremo un punto d’onore per concludere l’avventura di endurance con una nota positiva e arricchire un record già eccellente di risultati. Vorremmo ringraziare i nostri partner per esserci fidati di noi e per aver raccolto così tante sfide insieme con uno spirito ribelle. Come team privato, siamo orgogliosi di aver scritto una pagina nel motorsport. Sono convinto che la sfida del marchio PEUGEOT nel WEC sarà un grande successo in futuro, a cui rimpiango di non aver potuto partecipare. ”

Immagini ©Massimo Campi

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016