Attualità

Published on Marzo 8th, 2016 | by Massimo Campi

0

Scuderia del Portello a Milano per la Regione Lombardia

L’Alfa Romeo Giulia, “l’auto disegnata dal vento”, è stata il fil rouge dell’evento che si è tenuto venerdì 4 marzo presso Piazza Città di Lombardia a Milano, organizzato dalla Scuderia del Portello e patrocinato da Regione Lombardia. Alla manifestazione sono stati presenti sia il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, sia il Vicepresidente Fabrizio Sala.

Il punto di partenza è stata la “6th Peking to Paris – Pechino Parigi 2016”, il rally di respiro internazionale che il 12 giugno vedrà schierati sotto la Grande Muraglia cinese oltre 100 equipaggi provenienti da 26 nazioni diverse. Nell’arco di 36 giorni, la carovana percorrerà un tragitto di quasi 14.000 km, per poi arrivare il 17 luglio a place Vendôme a Parigi. L’unica tappa italiana, San Martino di Castrozza, verrà toccata il 13 luglio. La Scuderia del Portello parteciperà a questo rally proprio con due Giulia, pilotate dal Presidente Marco Cajani, co-driver Alessandro Morteo, e dal gentleman driver e giornalista Roberto Chiodi, assistito dalla moglie Maria Rita Degli Esposti (autori del volume Due mondi visti da un’Alfa. Una Giulietta alla Pechino-Parigi 2007).

Per ripercorrere la storia della Giulia, è stata allestita un’esposizione che ne abbracciava la gamma, includendo esemplari di produzione e da competizione: oltre alle auto appartenenti al Registro Italiano Giulia, la Scuderia del Portello ha schierato i modelli simili che hanno preso parte ad altri grandi Raid, quali la London-Sydney Marathon e il Raid dell’India, e la Giulia “station wagon” che ha partecipato al “Raid della Fratellanza e della Pace”. A corredo della mostra, un filmato ha narrato per immagini la storia della Giulia e della Pechino-Parigi.

La giornata è stata ricca di eventi. A raccontare la storia della Giulia, si sono alternati sul palco Marco Cajani, Arturo Merzario (Presidente Onorario della Scuderia del Portello e campione del mondo, nonché ex pilota Ferrari F1), Elvira Ruocco (responsabile del Centro Documentazione Alfa Romeo dal 1983 al 2005) e Marco Fazio (responsabile del Centro Documentazione Alfa Romeo dal 2005 al 2016). Roberto Chiodi, infine, alla sua terza Pechino-Parigi, ha ripercorso la storia di questo straordinario rally nato nel 1907.

 

Print Friendly, PDF & Email


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016