Formula 1

Published on Novembre 15th, 2015 | by Bruno Brida

0

GP del Brasile 2015: vince Rosberg, con Vettel terzo

Nico Rosberg vince a mani basse il GP del Brasile 2015 davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton e conquista matematicamente il platonico titolo di vice-campione del mondo.

La lotta per il secondo posto in campionato, alle spalle del già iridato Lewis Hamilton, ha favorito così il tedesco della Mercedes ai danni del tedesco della Ferrari, Sebastian Vettel, ancora una volta a podio. Quarto posto per Kimi Raikkonen, sebbene con un distacco abissale da Rosberg: ben 33 secondi. Per lo meno il finlandese ha visto il traguardo.

Sebastian Vettel, grazie al terzo posto conquistato al GP del Brasile 2015, è salito a ben tredici piazzamenti sul podio nelle diciotto prove disputate quest’anno. Per Kimi Raikkonen la quarta piazza di oggi è un risultato che arriva dopo due sfortunate battute d’arresto.

Il GP del Brasile 2015 è stato uno dei più soporiferi di una stagione che comunque ha offerto ben pochi episodi entusiasmanti stante il dominio pressoché assoluto della Mercedes.

Nel GP del Brasile 2015 la Scuderia Ferrari aveva riposto speranze di successo, contando di aver colmato – ad una gara dalla conclusione della stagione ma in previsione di quella prossima – il gap prestazionale con la rivale tedesca.

GP del Brasile 2015 la ruotata di Maldonado ad Ericsson

La ruotata di Maldonado ad Ericsson, unica emozione al GP del Brasile 2015.

Invece, anche ad Interlagos la Mercedes ha risposto alla “minaccia rossa” con pochi ritocchi che le hanno permesso di rifilare mezzo secondo al giro alle monoposto di Maranello. Solo la tenacia e la bravura di Sebastian Vettel ha reso accettabile il suo distacco da Lewis Hamilton (6,5 sec).

Lewis Hamilton che, come successo in Messico, anche al GP del Brasile 2015 ha dato l’impressione di non voler attaccare il compagno di squadra più di tanto, per consentire alla Mercedes di conquistare l’1-2 nella classifica piloti.

E gli altri concorrenti del GP del Brasile 2015? Non pervenuti … tutti finiti a uno/due e passa giri, a cominciare da Valtteri Bottas (Williams), quinto al traguardo.

L’unica emozione è venuta dal solito Pastor Maldonado che ha rifilato una ruotata al povero Marcus Ericsson (Sauber), rimediando una penalizzazione di 5 secondi nella classifica finale. Il resto è stato noia!

La classifica finale del GP del Brasile 2015:

Pos Pilota Team Giri Gap
1 Rosberg Mercedes 71 1h 31:09.090
2 Hamilton Mercedes 71 + 0:07.756
3 Vettel Ferrari 71 + 0:14.244
4 Raikkonen Ferrari 71 + 0:47.543
5 Bottas Williams 70 + 1 giro
6 Hulkenberg Force India 70 + 1 giro
7 Kvyat Red Bull 70 + 1 giro
8 Massa Williams 70 + 1 giro
9 Grosjean Lotus 70 + 1 giro
10 Verstappen Toro Rosso 70 + 1 giro
11 Maldonado Lotus 70 + 1 giro
12 Ricciardo Red Bull 70 + 1 giro
13 Perez Force India 70 + 1 giro
14 Nasr Sauber 70 + 1 giro
15 Button McLaren 70 + 1 giro
16 Alonso McLaren 70 + 1 giro
17 Ericsson Sauber 69 + 2 giri
18 Stevens Marussia 67 + 4 giri
19 Rossi Marussia 67 + 4 giri
Sainz Toro Rosso 0 Ritirato
Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

Bruno Brida

Laureato in ingegneria. Giornalista da oltre 40 anni nel settore motoristico, produzione e sportivo. Consulente della comunicazione. Esperienze: redattore di Quattroruote, caporedattore di Autoruore 4x4, caporedattore centrale della Gazzetta di Crema e della Gazzetta di Monza, direttore di Paddock.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS

  • Il libro Brembo della Formula 1 2016