Formula 1 Nico Rosberg pole al GP del Brasile 2015

Published on Novembre 14th, 2015 | by Bruno Brida

0

GP del Brasile 2015: nuova pole per Rosberg, terzo tempo per Vettel

La pole per il GP del Brasile 2015 è stata conquistata da Nico Rosberg (Mercedes F1) che ha preceduto di 78/1000 il compagno di squadra Lewis Hamilton.

La seconda fila sarà occupata dalle Ferrari di Sebastian Vettel (+5/10 rispetto a Rosberg) e di Kimi Raikkonen (+8/10), che beneficia dell’arretramento di tre posizioni del connazionale Valtteri Bottas, reo di aver superato nelle ultime libere disputate in mattinata il brasiliano Felipe Nasr (Sauber).

In conseguenza della penalizzazione del finlandese della Williams, la terza fila sarà occupata da Nico Hulkenberg (Force India) e da Daniil Kvyat (Red Bull). Quarta fila tutta Williams, con il retrocesso Bottas e Felipe Massa, non brillantissimo davanti al suo pubblico.

La quinta fila sarà per i due della Toro Rosso, Max Verstappen e Carlos Sainza. Lo spagnolo sfrutta la penalizzazione di dieci posizioni inflitta a Daniel Ricciardo (Red Bull) per la sostituzione del motore termico sulla sua power-unit Renault e quella di tre posizioni comminata a Felipe Nasr, reo di aver ostacolato Felipe Massa nelle fasi conclusive della Q1.

Come si vede, le prime cinque file dello schieramento per il GP del Brasile 2015 non hanno riservato novità di rilievo, se non il fatto che Nico Rosberg ha conquistato la quinta pole consecutiva ai danni di un Lewis Hamilton probabilmente appagato dalla conquista matematica del titolo.

A voler pensare male (e qualche volta ci si azzecca), dietro il capovolgimento dei valori in casa Mercedes ci potrebbe essere il desiderio di conquistare anche il secondo posto nel mondiale Piloti, “un discorso ancora aperto tra Nico e Vettel”, come ha sottolineato ad Interlagos il capo di Mercedes F1, Toto Wolff, che poi ha aggiunto che nel GP del Brasile 2015 “stiamo collaudando alcune componenti per la prossima stagione”.

Fernando Alonso fermo in Q1 del GP del Brasile 2015

Fernando Alonso fermo in Q1 del GP del Brasile 2015.

Componenti che evidente già funzionano perché le due Mercedes sembrano aver recuperato quel tanto per rimettersi a distanza di sicurezza dalle Rosse, almeno in prova. In gara questo gap si è spesso ridotto … vedremo se succederà domenica anche al termine del GP del Brasile 2015.

Anche ad Interlagos è continuato il calvario della McLaren-Honda, con Fernando Alonso che non è riuscito a completare neppure un giro cronometrato con una perdita improvvisa di potenza e Jenson Button che ha chiuso mestamente la Q1 davanti solo ai due piloti della Marussia. E al compagno Alonso ovviamente.

Visto che sta chiudendo la loro stagione, i due della McLaren-Honda si sentono ormai in vacanza. Una volta sceso dalla sua monoposto ferma in pista, lo spagnolo ha aspettato la fine della Q1 prendendo il sole, per poi salire all’improvviso con Button sul podio salutando la folla. “Per noi era la sola possibilità di quest’anno per salire sul gradino più alto”, ha spiegato un sorridente Fernando Alonso, in attesa della multa che la Fia gli comminerà per “infrazione alle procedure”.

Sotto, la classifica ufficiale delle qualifiche per il GP del Brasile 2015:

 

Pos Pilota Team Tempo Gap
1 Rosberg Mercedes 1:11.282
2 Hamilton Mercedes 1:11.360 0.078
3 Vettel Ferrari 1:11.804 0.522
4 Bottas Williams 1:12.085 0.803
5 Raikkonen Ferrari 1:12.144 0.862
6 Hulkenberg Force India 1:12.265 0.983
7 Kvyat Red Bull 1:12.322 1.040
8 Massa Williams 1:12.415 1.133
9 Ricciardo Red Bull 1:12.417 1.135
10 Verstappen Toro Rosso 1:12.739 1.457
11 Nasr Sauber 1:12.989
12 Sainz Toro Rosso 1:13.045
13 Perez Force India 1:13.147
14 Ericsson Sauber 1:13.233
15 Grosjean Lotus 1:13.913
16 Maldonado Lotus 1:13.385
17 Button McLaren 1:13.425
18 Rossi Marussia 1:16.151
19 Stevens Marussia 1:16.283
20 Alonso McLaren Nessun Tempo
Print Friendly, PDF & Email

Tags: , ,


About the Author

Bruno Brida

Laureato in ingegneria. Giornalista da oltre 40 anni nel settore motoristico, produzione e sportivo. Consulente della comunicazione. Esperienze: redattore di Quattroruote, caporedattore di Autoruore 4x4, caporedattore centrale della Gazzetta di Crema e della Gazzetta di Monza, direttore di Paddock.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS

  • Il libro Brembo della Formula 1 2016