Formula 1

Published on Agosto 6th, 2015 | by Massimo Campi

0

Da Spa si ritorna alle partenze manuali

Abolito il sistema di assistenza alla partenza dal Belgio

 

In questa Formula Uno sempre più tecnologica, con l’elettronica che fa da padrona sui sistemi di pilotaggio, le vetture godono di un sistema di partenza assistita, in gergo chiamato “bite-point finder”, ovvero un aiuto elettronico che ottimizza la procedura della partenza permettendo lo stacco ideale della frizione e la gestione della coppia di accelerazione. Il sistema veniva pre-settato durante le prove libere ed elaborato al computer, con la calibrazione che teneva in considerazione molti fattori compreso l’aderenza dell’asfalto e la temperatura del suolo permettendo partenze fulminanti, ma sempre più omologate tra tutte le vetture. Da Spa questo sistema viene abolito, o almeno viene limitato, in quanto il sistema sarà ancora attivo, ma è il pilota che dovrà completamente settare il sistema e non un computer con tutti i relativi algoritmi che tengono in considerazione una serie infinita di fattori e di casistiche. Una volta settato il punto ideale di stacco della frizione durante le prove sarà mantenuto per la partenza della gara e gli eventuali pit stop. Sarà l’occasione per verificare la sensibilità della messa a punto tra i vari piloti del circuì mondiale.

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags:


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016