Indycar

Published on Giugno 28th, 2015 | by redazione

0

IndyCar a Fontana: Rahal vince una gara fantastica

Graham Rahal si porta a casa la 500 miglia di Fontana mettendosi dietro Tony Kanaan e Marco Andretti.

Al via, il poleman Pagenaud sparisce senza lasciare traccia, con Will Power, Kanaan, Helio Castroneves, Juan Pablo Montoya, Ryan Briscoe e Ed Carpenter che iniziano una epica lotta che durerà circa 200 giri in cui si inseriscono anche Scott Dixon, Takuma Sato e appunto Rahal.

Complice l’assenza di caution fino al giro 136 su 250, la gara è un corpo a corpo ininterrotto con continui cambi al vertice e sorpassi spettacolari. Va segnalato come Sato abbia tenuto il ritmo di piloti ben più blasonati per molto tempo prima che una riparazione della coda della sua macchina lo relegasse a centro gruppo.

Castroneves (proprio lui è la causa della prima caution) lascia la lotta e si ritira dopo un incidente con Power e Sage Karam, e poco dopo anche Ed Carpenter lo seguirà, dopo un incidente con la vettura gemella di Josef Newgarden.

A questo punto con una cinquantina di giri alla fine, abbandonata ogni esitazione, il gruppo selvaggio formato a questo punto da Kanaan, Montoya, Power, Dixon, Andretti, Briscoe e da un redivivo Ryan Hunter-Reay ingaggiano una battaglia affascinante, ma che farà delle (da un punto di vista agonistico) vittime eccellenti: Sato, risalito da centro gruppo, si tocca con Power e si ritirano entrambi, come anche Briscoe e Ryan Hunter Reay (quest’ultimo contatto ha causato anche il decollo della vettura dell’australiano, per fortuna senza conseguenze), che provocano una neutralizzazione all’ultimo giro che di fatto regala la vittoria a Graham Rahal.

Qui la classifica della gara

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , , , , , , , , , ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016