GT & Turismo

Published on Luglio 21st, 2014 | by redazione

0

GT Open a Silverstone, l’Aston Martin gioca in casa e impressiona

GT Open all’insegna dell’ Aston Martin  TF Sport nell’appuntamento di Silverstone che con l’equipaggio Turren-Fannin ha dimostrato di avere un passo gara superiore a quello degli avversari.

In gara1, l’Aston Martin V12 (nella foto) prende il largo fin dall’inizio per poi gestire la gara con certa tranquillità, mentre Andrea Montermini è toccato dalla Ferrari di Mavlanov e finisce in nona posizione compromettendo la corsa. La stesa sorte tocca anche alla Porsche dell’Autorlando (a 40′ alla bandiera a scacchi), mandata in testacoda dalla Ferrari di Montermini, impegnato arecuperare posizioni.

La gara sembra stabilizzarsi ma a 15 minuti dal termine la Ferrari dell”Ombra Racing di Alvaro Barba si ferma a bordo pista in posizione pericolosa facendo entrare  la safetycar. Alla ripartenza è gara sprint:  Fannin riesce a riguadagnare con solido vantaggio la prima posizione. Il resto del gruppo, ravicinato,  regala una bella battaglia per la seconda posizione in particolare tra Matteo Beretta (Autorlando) e Giorgio Roda (AFcorse)

Classifica Gara 1 

In gara 2, lo spunto migliore è di Beretta, seguito da Schirò e dal trio Fanin-Barba-Zampieri cheingaggiano una bella battaglia per la terza posizione. Fanin e Zampieri trovano poi un buon passo gara guadagnando la prima e la seconda posizione.

Al termine dei cambi pilota di metà gara Mavlanov (SMP Racing -Russian Bears), ricevuto il volante da Zampieri, esce dai box con oltre 20 secondi di vantaggio dal resto del gruppo e gestisce fino al traguardo.

Il passo di Turner è veloce ma il distacco dopo la sosta è troppo ampio per poter raggiungere la vetta della corsa e deve accontentarsi della seconda posizione.

L’ultimo brivido è dato da Montermini: in rimonta per tutta la sua frazione di gara arriva a ridosso della Porsche Autorlando di Camathias in quarta posizione. Il modenese “pizzica” in staccata l’erba a bordo pista, l’auto va in testacoda  e a gran velocità va sulla ghiaia sfiorando le barriere. La vettura riesce poi a ritornare in pista e chiudere in settima posizione.

Classifica Gara 2

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 2 =

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016