GT & Turismo no image

Published on Marzo 22nd, 2013 | by Bruno Brida

0

Wtcc 2013, si riparte domenica da Monza

 

Il paddock Wtcc a Monza.

Il paddock Wtcc a Monza.

Con l’appuntamento di domenica 24 marzo, riparte da Monza il Mondiale Turismo per la prima volta orfano, dopo le ultime stagione vissute da protagoniste, delle Chevrolet ufficiali, ma con l’importante presenza della Honda, che ha affidato all’italiano Gabriele Tarquini il vitale compito dello sviluppo della sua Civic Wtcc.

In attesa delle prove di domani che daranno le prime indicazioni sulle forze in campo, ripercorriamo, come compito di motor&motion, la storia di questo campionato attraverso le statistiche più significative.

Re indiscusso del Wtcc, la cui prima edizione risale all’ormai lontano 2005, è il francese Yvan Muller con ben 30 vittorie, nove delle quali conquistate lo scorso anno.  Yvan Muller è in testa anche delle classifiche relative ai giri più veloci (23) e ai giri condotti in testa, ben 369.

Al secondo posto in fatto di affermazioni (23) i suoi ex compagni alla Chevrolet, il britannico Robert Huff e lo svizzero Alain Menu. Quarto posto, con 18 vittorie, l’inglese Andy Priaulx, dominatore delle prime stagioni della serie. Segue, ad una sola lunghezza di distacco, Gabriele Tarquini.

L’abruzzese è il pilota che, assieme a Menu, ha fatto registrare il maggior numeri di pole (15), con Yvan Muller fermo a 14 ed il brasiliano Augusto Farfus a 13.

Tra i marchi svetta la Chevrolet, con 68 vittorie e 36 pole, mentre la rivale Bmw si rifà per numero di giri veloci (62) e di giri condotti in testa (827). La spagnola Seat è terza per affermazioni (40) e per giri veloci (39), ma è seconda nelle pole (26).

Per l’Alfa Romeo, che ha disputato solo le prime tre edizioni del Wtcc, 14 vittorie, 7 pole, 14 giri veloci e 173 tornate in testa.

Questi gli iscritti alla prova inaugurale di Monza del Wtcc 2013.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

Bruno Brida

Laureato in ingegneria. Giornalista da oltre 40 anni nel settore motoristico, produzione e sportivo. Consulente della comunicazione. Esperienze: redattore di Quattroruote, caporedattore di Autoruore 4x4, caporedattore centrale della Gazzetta di Crema e della Gazzetta di Monza, direttore di Paddock.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 3 =

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016