GT & Turismo

Published on Maggio 8th, 2023 | by Massimo Campi

0

Ten Voorde raddoppia in gara 2 a Misano nella Porsche Carrera Cup Italia

 

Dopo il dominio di Larry Ten Voorde di sabato, la Porsche Carrera Cup Italia ha concluso il primo round stagionale al Misano World Circuit tra nuove emozioni e tanti duelli spettacolari vissuti in gara 2. In testa dalla pole position, anche nella corsa domenicale il 26enne pilota olandese di EF Racing ha ribadito la sua supremazia e il piglio vincente con il quale ha inaugurato il 2023 in vetta alle classifiche, ma in generale nel corso del weekend il livello del monomarca tricolore è cresciuto notevolmente e la maggior parte dei 35 protagonisti al volante delle 911 GT3 Cup in azione sul circuito romagnolo hanno girato su riscontri cronometrici in decisa crescita rispetto allo scorso anno. Se Ten Voorde si è imposto anche in gara 2, dietro al due volte campione della Porsche Mobil1 Supercup sono cresciute le quotazioni di Diego Bertonelli. Il pilota di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo ha mantenuto un ritmo gara più ravvicinato rispetto al vincitore. Anche il driver toscano ha ottenuto lo stesso risultato di sabato, un secondo posto fondamentale in ottica campionato, ma di fatto non ha mai potuto gestire la posizione mantenuta al via dalla prima fila.

Bertonelli, infatti, è stato autore di una partenza anticipata e durante la corsa gli è stata comunicata una penalità in tempo di 5 secondi. A quel punto è stato costretto a forzare fino al traguardo per mantenere un vantaggio superiore nei confronti del suo primo inseguitore, Riccardo Agostini. Il campione 2015 della Carrera Cup Italia ha celebrato sul podio il suo rientro dopo 8 anni nella serie e il primo weekend insieme a Villorba Corse – Centro Porsche Treviso grazie a un prezioso terzo posto finale. Il 29enne pilota padovano ha provato ad attaccare indirettamente il secondo posto, ma per quasi tutta la gara è stato impegnato soprattutto nella difesa del podio a seguito del forcing di Alberto Cerqui. A sua volta campione 2021, il pilota di BeDriver – Centro Porsche Piacenza ha ingaggiato un duello al limite con Agostini fino alla bandiera a scacchi, ma non ha trovato lo spunto per superarlo, mentre il campione in carica Gianmarco Quaresmini (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Brescia) non ha mai azzardato l’attacco alle loro spalle conscio dell’importanza della top-5 conquistata. Quaresmini ha quindi preceduto il compagno di squadra e padrone di casa Giorgio Amati (Centro Porsche Verona), di nuovo sesto al traguardo, migliore fra i giovani dello Scholarship Programme e impegnato a difendersi da un arrembante Matteo Malucelli, a sua volta di nuovo settimo con la 911 GT3 Cup del Team Malucelli – Centro Porsche Pesaro.

Felice a fine weekend per le performance mostrate, Jorge Lorenzo ha concluso il primo round stagionale conquistando l’ottavo posto assoluto. Il pluri-iridato della MotoGP è alla seconda annata con la 911 GT3 Cup del Team Q8 Hi Perform e i primi punti conquistati in classifica hanno coronato al meglio la tappa di Misano, nella quale aveva già dato spettacolo in gara 1 a suon di sorpassi. Proprio un sorpasso con contatto ai danni del pilota maiorchino alla Variante del Parco è costato ad Aldo Festante (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna) una penalità di 5 secondi che l’ha fatto retrocedere al nono posto assoluto, mentre la top-10 finale è stata condizionata anche dai due colpi di scena susseguitisi al primo giro. Un contatto fra loro ha eliminato due protagonisti di testa come Simone Iaquinta, terzo in gara 1 con Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano, e il giovane Lorenzo Ferrari, all’esordio nella serie con Raptor Engineering – Centro Porsche Catania, in quel momento in lotta per il sesto posto. Poco più dietro, una carambola fra alcune vetture ha coinvolto anche quelle di Benedetto Strignano (Villorba Corse – Centro Porsche Treviso), Leonardo Caglioni (Ombra Racing – Centro Porsche Padova) ed Enrico Fulgenzi (EF Racing), con i primi due costretti al ritiro e il conseguente impiego della safety car, la Porsche Taycan 4S entrata in pista con la speciale livrea nei colori che celebrano il 75° anniversario di Porsche. Alla ripartenza del terzo giro, oltre che per il vertice si è quindi scatenata anche la rincorsa a una prestigiosa top-10, festeggiata sul traguardo dal giovane rookie Zakhar Slutskii, al miglior risultato del suo primo fine settimana nella serie con Target Competition – Centro Porsche Bolzano.

Come sabato, in Michelin Cup si conta un’altra doppietta. In questo caso è firmata da Alberto De Amicis. Il portacolori di Ebimotors – Centro Porsche Varese ha gestito in maniera concreta la prima posizione di categoria fin dalla partenza. Alle sue spalle, è cambiato nel dopo-gara il podio. Francesco Maria Fenici aveva tagliato il traguardo in seconda posizione, ma alle verifiche è stata riscontrata una non conformità del carburante utilizzato nella vettura e il pilota AB Racing – Centri Porsche Roma è stato di conseguenza escluso dalla classifica. Guadagna quindi un gradino, terminando secondo come in gara 1, Alex De Giacomi. In gara 2 il pilota bresciano di Tsunami RT – Centro Porsche Latina ha coronato una consistente rimonta che nel finale gli ha permesso di riagguantare il podio, dove è salito al terzo posto Paolo Gnemmi. Il pilota milanese di Ebimotors ha preceduto nell’ordine Max Montagnese (Team Malucelli – Centro Porsche Modena) e Carlo Scanzi (Ghinzani Arco Motorsport – Centro Porsche Firenze), entrambi alla prima top-5 stagionale.La Carrera Cup Italia dà ora appuntamento al weekend dell’11 giugno all’Autodromo di Vallelunga per il secondo round stagionale.Le classificheAssoluta: 1. Ten Voorde 56 punti; 2. Bertonelli 40; 3. Cerqui 26; 4. Agostini 24; 5. Quaresmini e Amati 20; 7. Malucelli 18; 8. Iaquinta 17; 9. Ferrari 14; 10. Festante 12.Michelin Cup: 1. De Amicis 30 punti; 2. De Giacomi 24; 3. Gnemmi 18; 4. Fenici e Han 10.Team: 1. EF Racing 56 punti; 2. Bonaldi Motorsport e Dinamic Motorsport 40; 4. Villorba Corse 29; 5. BeDriver 26.

Print Friendly, PDF & Email

Tags:


About the Author

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Back to Top ↑