Manifestazioni

Published on Settembre 19th, 2019 | by Massimo Campi

0

Milano-Monza Open Air Show 2020, presentato il salone dell’automobile all’aperto

La prima edizione del Milano Monza Open-Air Motor Show si svolgerà dal 18 al 21 giugno 2020 e sarà la continuazione della cinque edizioni che si sono già svolte al Parco Valentino di Torino. Organizzato in collaborazione con ACI, il progetto si candida a diventare punto di riferimento nel calendario internazionale automobilistico per il quale sono attesi 500.000 visitatori, portando in Lombardia un nuovo concetto di motor show che lancia la sfida ai grandi saloni tradizionali con i circuiti dinamici offerti alle case automobilistiche, passerelle nelle quali presentare anteprime e novità tra pubblico, giornalisti e addetti ai lavori.  Il progetto di Milano Monza Open-Air Motor Show è stato presentato alla stampa e agli addetti ai lavori giovedì 19 settembre a Milano presso l’Auditorium HQ Pirelli.

Le presentazioni delle anteprime avverranno tra le strade di Milano e lungo i viali e la pista dell’Autodromo di Monza. Tra i momenti più attesi ci saranno le sfilate di monoposto di Formula 1 di tutte le epoche, mentre ampio spazio sarà dedicato all’approfondimento delle nuove motorizzazioni, con test drive di elettriche e ibride plug-in per le strade di Milano. Una manifestazione che fa del dinamismo e delle passerelle di modelli il suo punto di forza, la cifra del suo format. Saranno in movimento anche le due inaugurazioni del Milano Monza Open- Air Motor Show: la prima, a Milano, alle 20 di mercoledì 17 giugno: torna la President Parade con i rappresentanti delle case automobilistiche alla guida dell’auto più rappresentativa del proprio marchio, una suggestiva preview delle auto esposte negli stand. I presidenti delle case vivranno l’emozione di sfilare tra le vie del centro città: un tappeto rosso segnerà il percorso tra via Dante e via Monte Napoleone, arrivando a lambire il Duomo, in una sfilata in cui i modelli saranno le creazioni guidate dai loro manager. Giovedì 18 giugno a Monza, sulla pista del Gran Premio di Formula 1, saranno sempre i presidenti a dare il via, trasformandosi in piloti a bordo delle loro auto schierate in griglia, tra le tribune gremite del tempio della velocità di ACI.

Ci sono grandi aspettative nelle parole di Andrea Levy, Presidente della manifestazione: “Questa per noi è l’edizione 5+1, un cambiamento importante per un progetto nel quale portiamo l’esperienza maturata con Parco Valentino unita alla passione per tutto quello che è il mondo automobilistico. Puntiamo a offrire alle case automobilistiche un evento in Italia che sia di esempio in tutta Europa, che possa attirare pubblico e presentazioni di anteprime. Con la collaborazione di ACI riusciremo a farlo nell’Autodromo di Monza, creando calendari di attività in pista e allestendo un villaggio espositivo in cui protagoniste saranno le case automobilistiche. Con il Focus auto elettriche e ibride plug-in candidiamo Milano a “città modello” per quello che concerne le nuove motorizzazioni rivolte alla sostenibilità ambientale”. Gli fa eco Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI: “L’auto sta vivendo una vera e propria rivoluzione. Rivoluzione totale. Rivoluzione del suo ruolo nel sistema-mobilità: rivoluzione nell’alimentazione, avviata, ormai, sulla strada dell’elettrificazione; rivoluzione in materia di sicurezza, con tecnologie che stanno elevando gli standard a livelli, fino a ieri, inimmaginabili; rivoluzione nel rapporto con l’uomo, il quale rimarrà alla guida, anche se non sarà più al volante. E’ evidente che questa rivoluzione totale impone anche di rivoluzionare il modo di presentare la nuova protagonista della mobilità. Una formula nuova, la più dinamica in uno spazio nuovo: il più dinamico, vivo, veloce ed emozionante tra gli spazi dedicati all’auto: il “Tempio della velocità” quel “Monza Eni Circuit” che tutto il mondo ci invidia: il circuito più veloce, più spettacolare e più amato da tifosi e appassionati di tutto il mondo. Il Milano Monza Open-Air Motor Show sarà tutto questo. E l’ACI è orgoglioso di esserne parte”.

A Monza ci saranno le novità dei brand insieme a heritage, moto, velivoli e imbarcazioni, Milano Monza Open-Air Motor Show sarà una festa che coinvolgerà tutta la Regione Lombardia, con il cuore pulsante nell’Autodromo di Monza, all’interno del quale le case automobilistiche potranno esporre le proprie novità in stand modulari, uguali tra di loro nel layout, differenziabili nelle dimensioni e personalizzabili negli allestimenti interni. I brand avranno inoltre la possibilità di far testare i propri modelli attraverso test drive sviluppabili in diversi percorsi: cittadino, tra i viali del Parco di Monza, country, sull’antica parabolica e sul circuito di Formula 1.  Il villaggio espositivo dei brand sarà arricchito dall’area off-road, in cui i visitatori potranno provare fuoristrada e 4×4 in circuiti creati appositamente, e dall’area espositiva Parabolica, palcoscenico di una prestigiosa mostra di auto storiche organizzata in collaborazione con Lopresto Collection, oltre a una sezione dedicata a motociclette, velivoli e imbarcazioni. Auto classiche di pregio, edizioni limitate, modelli unici provenienti da tutto il mondo saranno le star indiscusse dell’area, in una delle esposizioni di heritage automobilistico più importanti in Italia. E le imbarcazioni saranno grandi protagoniste di una sfilata unexpected nel circuito di Formula 1: insieme a potenti suv di alta gamma percorreranno la pista, sfilando tra le curve e nel celebre rettilineo che mai nessuna barca ha percorso. La Yacht parade si annuncia così tra le passerelle in pista più suggestive del ricco calendario eventi.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , ,


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS