Manifestazioni 1_autoclassica2017_600-5501

Published on novembre 25th, 2017 | by Massimo Campi

0

Milano AutoClassica l’esposizione di oltre 2000 vetture d’epoca

Alla Fiera di Milano le più eleganti auto d’epoca: storia, passione, investimento e gare

Non è certo un segreto che il mercato delle auto d’epoca rappresenti da qualche anno un settore in crescita, unico nel suo genere, dall’euforia contagiosa, che ha saputo far breccia nel cuore di molti appassionati storici e neofiti sia per il suo valore estetico che per quello di mercato. Forse non tutti sanno che chi ha puntato sulle automobili da collezione già un decennio fa ha fatto un grande affare: il collezionismo d’auto internazionale si sta affermando, sempre più, come vero e proprio investimento, fenomeno studiato dai colossi del private banking e dai gruppi assicurativi europei. Secondo la relazione recentemente stilata da AXA ART e ADEMY (Automotive Data Evaluation Market Yeld) il valore delle auto storiche è aumentato del 192% in soli due lustri (2006-2017): la performance delle auto classiche è rimasta costantemente solida rispetto ad altre classi di investimento, registrando un picco nel 2015, una fase di stabilizzazione nel 2016 ed un tasso di crescita del 3% nel 2017. La categoria di auto “top-lot” (dal valore di almeno un milione di dollari) è cresciuta del 25% rispetto al 2016, mentre le auto “small-cup” (valore inferiore ai 100.000 dollari) e “middle-cap” (valore compreso tra i 100.000 dollari ed il milione di dollari) stanno aumentando gli acquisti.Quel che è certo è che ogni evento legato alle auto d’epoca ha un effetto catalizzante di massa e che accanto agli investitori ci sono migliaia di utenti incuriositi e pronti ad acquistare.

autoclassica2017_1200-5513

A Milano AutoClassica, dal 24 al 26 novembre, una folta schiera selezionata di commercianti presenzia con oltre 2000 auto d’epoca: una  straordinaria gamma di prodotti, per un valore stimato complessivo di oltre 150 milioni di Euro. Un’ampia mostra mercato con l’occasione perfetta per ogni visitatore, anche per chi si avvicina alle vetture classiche per la prima volta grazie a un ‘offerta variegata ed accessibile a tutti con prezzi a partire da 5.000 Euro. Per i puristi dell’auto d’epoca, inoltre, nel Padiglione 22 un’ampia sezione sarà dedicata ai ricambi con ben 150 Aziende selezionate presenti perché chi ama l’auto storica sa bene che sarà capricciosa, bisognosa di cure ed attenzioni e dunque poter fare affidamento sui migliori professionisti del settore presenti alla kermesse milanese con pezzi di ricambi originali, è sicuramente il primo passo per tutelare il proprio “passion investment”.

Ad Autoclassica si è assistito l’attesissimo appuntamento con il motorsport classico illustrato negli incontri ospitati nell’Area ACI Storico e vissuto in prima persona dai protagonisti delle diverse competizioni nella straordinaria area dinamica di Milano AutoClassica, conosciuta come Classic Circuit Arena: un apposito circuito di 1,4 chilometri, dove il pubblico di appassionati può assistere oggi e domani ad una rappresentazione del meglio del motorsport classico italiano ed internazionale su un tracciato in asfalto appositamente predisposto ed allestito all’insegna della passione in movimento.

autoclassica2017_1200-5538

Le Formule storiche di Grassano Racing hanno affascinato i presenti con una decina di monoposto e biposto sia con ruote scoperte che coperte dal fascino senza età, accanto ad alcune vetture di Formula Junior che hanno partecipato al Campionato Formula Class 2017.

Spettacolo da batticuore oggi e domani  con la quarta edizione dell’Historic Rally che ha visto sfidarsi due mostri sacri del Rallysmo internazionale: Tony Fassina su Lancia Stratos e Marco De Marco su Audi A4. Tony Fassina è l’indiscussa star del panorama internazionale, primo pilota italiano privato ad aver vinto la prova del mondiale Rally a Sanremo su Lancia Stratos (navigato da Mauro Mannini) nel 1979; Campione Europeo con Opel Ascona 400 in coppia con Rudy dal Pozzo, nonché più volte Campione Rally Italiano. Marco De Marco, Gentleman driver dei Rally italiani dal 1978 in poi, Campione CSAI Gruppo N e Gruppo 1 e Campione nei Privati Gruppo A con la Delta. Nonostante la pioggia battente, lo spettacolo è stato entusiasmante.

Il Trofeo Historic Speed alla sua terza edizione ha ospitato il pilota trevigiano Mauro Trentin ed ha divertito il pubblico con la competizione delle 500; sfida serrata sfida di otto Autobianchi A112 Abarth reduci dall’omonimo Trofeo 2017 e della Lotus Cup.

MC5_0504

Alle ore 12.00, ACI Storico ha ospitato Pier Lorenzo Peterzanchi che ha illustrato la Coppa Milano-Sanremo, di proprietà di Aci Milano, un Rally storico e di Regolarità media programmato per la primavera del  2019. Un happening motoristico, di tre giorni di gara, con una ventina di prove cronometrate  di cui 1/3 su circuito e 2/3 su strade chiuse. La partenza avverrà dall’Autodromo di Monza e  l’arrivo a Sanremo.

E’ partito oggi il corso di Regolarità per piloti neofiti ed esperti, con una sezione teorica  (dalle ore 13.00) ed una pratica, dalle ore 17.00, organizzato da Milano AutoClassica  e aperto a chi non ha mai partecipato a gare o a chi ha mosso i primi passi nel mondo della regolarità, in collaborazione con Automobilismo d’Epoca e Digitech. Molta attesa la premiazione pomeridiana del Corso di Regolarità.

« 1 di 2 »
Print Friendly, PDF & Email

Tags:


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 35 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS