Altre monoposto Un giovanissimo Felipe Massa, pilota Dell'International Draco team nel 2001 quando vinse il titolo dell'Euro Formula 3000.

Published on ottobre 19th, 2015 | by redazione

0

L’International Draco Team chiude i battenti

L’International Draco Racing chiude. Lo ha annunciato con un breve comunicato l’attuale proprietario Guto Negrao che aveva acquistato il team nel 2011 quando il figlio Andre aveva deciso di correre in Formula Renault 3.5.

Guto Negrao ha giustificato la decisione con il fatto che le condizioni sociale ed economiche sono cambiate radicalmente negli ultimi anni, sconsigliando il proseguo dell’attività.

Si conclude così mestamente la storia di una squadra che ha tenuto ben alti i colori italiani nel motorport internazionale, contribuendo alla formazione e al lancio di giovani piloti come Rubens Barrichello, Ricardo Zonta, Bruno Junqueira, Felipe Massa (nella foto Draco Racing), Pedro Lamy, Augusto Farfus, Pastor Maldonado e Markus Winkelhock.

Una storia vincente

L’esperienza internazionale della Draco ebbe inizio nel 1989 quando i fondatori Adriano e Nadia Morini decisero di tentare l’avventura nel campionato di Formula Opel Lotus Euroseries con il brasiliano Eduard Mery Neto e l’italiano Paolo De Cristofaro. Quella prima stagione si concluse con 12 pole, cinque vittorie ed il terzo posto finale di Neto.

L’anno successivo, la Draco vinse il suo primo Campionato continentale della Formula Opel Lotus Series con il sedicenne Rubens Barrichello, successo replicato la stagione successiva con il portoghese Pedro Lamy, nel 1993 con l’italiano Patrick Crinelli e nel 1994 con il brasiliano Marcos Campos.

Le stagione più esaltanti per la Draco e per Adriano e Nadia Morini furono quella del 2001 in Formula 3000 con il giovane Felipe Massa (otto gare, sette pole, sei vittorie), quella del 2003 con Augusto Farfus (che vinse il campionato con un vantaggio di ben 28 punti sull’inseguitore più immediato), quella del 2005 per la conquista del titolo Costruttori nella F3000 ProSeries con Alessandro Bonetti e Timo Lienemann, e quella del 2009 quando nel campionato World Series 3.5 by Renault conquistò titolo costruttori e titolo piloti con Bertrand Baguette.

Alla fine del 2011 prima Adriano e poi Nadia decisero di ritirarsi dall’attività ed il team fu venduto a Guto Negrao. Da quel momento in poi l’International Draco Team, privo delle sue due anime ispiratrici non fu più lo stesso.

Print Friendly, PDF & Email


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS