Mondo Motori

Published on Agosto 7th, 2014 | by redazione

0

Marchionne: “Colpa della stampa le perdite della Fiat”

E’ tutta colpa della stampa che non ha capito l’importanza della fusione”: questo lo sfogo di Sergio Marchionne (nella foto) all’indomani del crollo dell’8,5% delle azioni di Fiat S.p.A. seguente alla formalizzazione da parte dei soci della fusione tra Fiat S.p.A. E Chrysler Group LLC, che ha appesantito ulteriormente le perdite che gravano su FCA.

Stiamo pagando il presso di una reazione emotiva che non ha ragione di essere. Io sono comunque sereno e aspetto giorni più sereni”, ha commentato poi , l’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles (FCA).

Giorni sereni futuri che non sono poi così certi perché c’è ancora la possibilità del fallimento della fusione. Il pericolo potrebbe venire da quella parte di azionisti (grandi e piccoli) contrari all’operazione. Se esercitassero il diritto di vendita delle azioni alla Fiat, questa dovrebbe far fronte ad un esborso di ben 500milioni di euro, limite che farebbe naufragare il progetto. “Ma questo non succederà perché la fusione in FCA potrebbe essere riproposta in un secondo momento”, ha cercato di minimizzare Marchionne.

Solo tra qualche settimana sarà, comunque,  comunicato il numero degli azionisti che ha esercitato questo suo diritto e, quindi, quanto è uscito dalla casse della Fiat.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , , ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette − quattro =

Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS