Published on Maggio 14th, 2015 | by Bruno Brida

IndyCar: Castroneves “aviatore” ad Indianapolis

Helio Castroneves è stato protagonista di uno spettacolare incidente durante le prove libere per la 500 Miglia d’Indianapolis che il brasiliano ha vinto tre volte (2001, 2002 e 2009).

Mentre affrontava curva 1 del catino più famoso al mondo, il tre volte vincitore dell’Indy 500 (2001, 202 e 209) ha improvvisamente perso il contro della sua Dallara. Dopo aver urtato il muro esterno, la monoposto ha effettuato un vero e proprio looping per poi atterrare sulle quattro ruote. Il pilota è uscito dall’abitacolo senza alcun aiuto.

“La monoposto è stata davvero robusta ed io per fortuna sto bene”, ha dichiarato il brasiliano subito dopo il volo, ancora visibilmente stordito. “Non so cosa sia successo. Ho impostato la curva come al solito e all’improvviso mi sono trovato in aria, con il mondo sottosopra. Per fortuna, l’urto contro il muretto non è stato troppo forte e l’atterraggio è stato abbastanza morbido. Sono stato davvero fortunato. Ora abbiamo due giorni prima delle qualifiche di sabato: conto sulla bravura dei miei ragazzi per rimettere la vettura in condizioni ottimali”.

Il proprietario del team Roger Penske ha però detto che il telaio non è riparabile in tempi stretti, per cui le prove libere proseguiranno con una monoposto di riserva. “Piuttosto – ha precisato – siamo sconcertati dalla modalità dell’incidente, perché durante l’inverno gli organizzatori dell’IndyCar hanno imposto delle modifiche proprio per evitare che le monoposto prendano il volo. Evidentemente sono state toccate aree dell’aerodinamica che, a certe velocità, possono provare anomalie nella stabilità della macchina. Per questo dovremo analizzare attentamente i dati dell’incidente di Helio perché non si ripeta”.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , ,


About the Author

Bruno Brida

Laureato in ingegneria. Giornalista da oltre 40 anni nel settore motoristico, produzione e sportivo. Consulente della comunicazione. Esperienze: redattore di Quattroruote, caporedattore di Autoruore 4x4, caporedattore centrale della Gazzetta di Crema e della Gazzetta di Monza, direttore di Paddock.



Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016