Mondo Motori

Published on Novembre 27th, 2014 | by redazione

0

Festa di Fiesta per l’A-Style Team al Monza Rally Show

A-Style Team ha presentato la squadra con la quale parteciperà al Monza Rally Show 2014.

Equipaggio “principe” del team lariano sarà quello formato da Robert Kubica ed Alessandra Benedetti; il campione polacco è alla prima volta al Rally di Monza e nonostante la sua dimestichezza con la pista (ben due volte a podio nel Monza GP d’Italia di Formula 1) non si sbilancia: “Il mio obiettivo è quello si trascorrere un fine settimana all’insegna del divertimento; ho avuto modo di correre con l’A-Style Team al Casentino e mi sono trovato davvero bene per cui ho deciso di gareggiarvi ancora in occasione del Monza Rally Show; sarà un modo per trovare e salutare tutti i meccanici ed i tecnici che lavorano nella squadra. Non so quanto potrò essere competitivo contro Valentino Rossi e gli altri visti i tempi tecnici di cambiata superiori rispetto ai miei avversari: il cambio a paletta che viene montato sulla Fiesta non permette un innesto rapido come le altre vetture; detto ciò, è ovvio che non ci tiriamo certo indietro dalla lotta di vertice.”

Oltre a RK, le Fiesta Wrc 1600 da 300 cavalli verranno affidate ad altri due piloti capaci di puntare in alto: il piemontese Mario Cordoni e l’elvetico  Mirko Puricelli.

“Amo la pista- racconta Cordoni- e credo che la Ford Fiesta Wrc sia proprio la “mia” vettura: grintosa e maneggevole è sicuramente l’auto da rally migliore che abbia mai provato. Sono contento di gareggiare al Monza Rally Show per molti motivi; sicuramente per condividere nuovamente una bella esperienza con l’amico nonché mentore Gilberto Calleri e poi per ritrovarmi in squadra Bontempelli, un velocissimo pistaiolo con il quale ho ottenuto il 2° posto a Le Castellet nel 2012 nella serie Gt Open”.

Anche Puricelli non vede l’ora di cominciare dato che su questo stesso circuito solo tre settimane fa si è laureato campione Lombardia Ronde Cup: “Sono carico come una molla e l’atmosfera di Monza mi affascina; correrò con  Loris Palà, un caro amico che ha insistito moto affinché mi avvicinassi alle corse quattro anni orsono”. Il 35enne Palà, sindaco di Isone, in Canton Ticino, non è nuovo a corse con l’A-Style Team dato che nel 2013 ha navigato su una Fiesta S2000.

Rispetto all’elenco iscritti c’è una variazione: Lorenzo Bontempelli, che gareggerà con la Fiesta R5 sarà affiancato da Nicola Barla anziché Fulvio Florean.

“Sono molto orgoglioso di poter avere al via col nostro team un pezzo da novanta come Robert Kubica– afferma Fabio Butti, team principal dell’A-Style Team – Monza è una vetrina davvero importante e poter vantare un pilota ufficiale del WRC in un contesto simile non può che suscitare entusiasmo in me e in tutto lo staff della squadra anche se non nascondo un pizzico di tensione. So di avere con noi il pilota migliore dell’attuale WRC e ne sono lusingato. Sono anche consapevole che la nostra, è pur sempre una vettura di un team privato che non può giocarsela ad armi pari con quelle ufficiali di cui sono dotati altri avversari. Sono però convinto che grazie a Robert potremo fare la differenza specie se le condizioni meteo saranno avverse.  Sono felice anche per Puricelli, che ha avuto una crescita esponenziale dal punto di vista sportivo ed è in continua ascesa, e per Cordoni, pilota gentleman da non sottovalutare specie dopo i positivi test della vigilia. A loro, a Botempelli, Marangoni e Tortone va il mio più grande in bocca al lupo: stanno ricreando nei box un clima ottimale di lavoro e convivialità allo stesso momento.” Butti chiude poi parlando della squadra: tutti i nostri tecnici sono già all’opera e si stanno dando da fare con entusiasmo e professionalità: incarnano ciò che intendo per un team di auto da corsa e di questo sono davvero soddisfatto!”.

Print Friendly, PDF & Email

Tags:


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 14 =

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016