Turismo

Published on Giugno 7th, 2014 | by redazione

0

Wtcc a Mosca: López batte Tarquini e si prende la pole

Al termine di una qualifica entusiasmante sul circuito di Mosca, José María López (nella foto) ha centrato la sua terza pole position della stagione, battendo Gabriele Tarquini di due decimi.

Mai come oggi le Honda sono state così vicine al battaglione delle Citroën. Per tutta la giornata, con la pista in diverse condizioni, le Civic di Tarquini e Tiago Monteiro hanno combattuto quasi ad armi pari con le C-Elysée. Due vetture francesi sono state eliminate in Q2: una di queste è quella di Yvan Muller, dopo il miglioramento in extremis di Monteiro.
Sebastien Loeb non è andato oltre il quarto tempo in Q3, superato proprio dal portoghese. Nonostante un giro fantastico, Tarquini è stato battuto da López, che dunque salva la giornata per la Citroën.

Fra i delusi di giornata, Tom Coronel e Gianni Morbidelli, entrambi fuori in Q1, mentre il sogno degli uomini della Lada Sport di entrare nella seconda manche è svanito quando Rob Huff è stato superato da Valente. Franz Engstler si è preso un’altra Pole Position in TC2T, migliorando di 4 decimi il tempo fatto registrare lo scorso anno.

Q1 – Pista ancora umida dopo un breve scroscio di pioggia. Yvan Muller registra il miglior tempo in 1:39.953; dopo aver fatto il record nel primo settore, Gianni Morbidelli finisce fuori alla curva 7 danneggiando lo splitter anteriore e restando fuori dalla Top12. Norbert Michelisz migliora e sale in testa con 1:39.848. A 5′ dalla fine le LADA di Rob Huff, Mikhail Kozlovskiy e James Thompson sono nei primi 12, mentre Tiago Monteiro è 13°. Tom Chilton balza al comando con il tempo di 1:39.443, ma Monteiro (1:39.426) fa meglio di lui. Gabriele Tarquini (1:38.754) è il primo pilota a scendere sotto il muro dell’1.39. Negli ultimi istanti Hugo Valente fa scivolare fuori dalla Top12 l’ultima LADA rimasta (Huff), con René Münnich che elimina Tom Coronel. Accedono alla Q2: Tarquini, Monteiro, Chilton, López, Michelisz, Valente, Muller Bennani, Loeb, Münnich, Ma e Borković.

Q2 – La pista si asciuga, ma Chilton, Bennani, Ma, Valente e Muller sbagliano. Quest’ultimo finisce largo alla curva 3 e non riesce a migliorarsi. L’errore, di fatto, gli costa la Q3. Tarquini è il più rapido in 1:38.872, ma viene passato da López (1:38.832); Loeb (1:39.111) e Chilton (1:39.419) si piazzano in 3a e 4a posizione, mentre Monteiro (1:39.423) elimina alla bandiera a scacchi Muller.

Q3 – Monteiro è il primo a scendere in pista e il suo 1:39.166 è positivo. Chilton (1:39.698) e Loeb (1:39.580), infatti, non riescono a batterlo. Tarquini ottiene la miglior prestazione provvisoria in 1:38.877. Il suo sogno però svanisce quando López conclude il suo giro in 1:38.651.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , , , , ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − 7 =

Back to Top ↑
  • MOTOREMOTION LIVE NEWS