Storia

Published on Gennaio 1st, 2021 | by Massimo Campi

0

GP Sudafrica 1966, la vittoria di Mike Spence

Ad East London debutta la F.1 tre litri

Il cambiamento della massima formula era già programmato da mesi, dai piccoli motori di 1,5 litri si passava ai potenti tre litri, un raddoppio di cubatura a cui sarebbe conseguito un raddoppio di potenze da scaricare a terra e la prima prova per testare le nuove vetture per la stagione 1966 è a East London.

Da alcuni anni la stagione della F.1 si apre in Sudafrica, al caldo, la gara, di 60 giri, si svolge il 1 ° gennaio 1966 sul circuito di Circuito Prince George a East London con la vittoria di Mike Spence su Lotus 33 equipaggiata da un 4 cilindri Climax maggiorato a 2 litri. La gara non ha validità mondiale, ma il parco macchine presente fornisce la chiara indicazione che i costruttori non erano ancora pronti alle nuove regole tecniche. Unico presente con un motore 3 litri è Jack Brabham con la sua monoposto equipaggiata con il V8 Repco, che parte in pole position ma si deve ritirare per problemi meccanici. Le altre monoposto montano ancora motori da 1,5 litri come la Brabham BT11/BRM di Siffert, secondo o la Lotus 33 Climax di Peter Arundell, terzo. Altre vetture montano vecchi motori di 2,5 litri, alcuni maggiorati a 2,7 spesso impiegati nella Tasman Cup.

Mike Spence corre con una Lotus Climax ufficiale e vince con due giri di distacco sulla Brabham-BRM Jo Siffert , con Peter Arundell terzo con l’altra Lotus-Climax ufficiale. Spence è alla sua seconda vittoria in F.1, nel 1965 aveva vinto la prestigiosa Race of Champions a Brands Hatch ed è arrivato terzo nell’International Trophy a Silverstone. Compagno del campione mondiale Jim Clark, è riuscito solo una volta a salire sul podio in una gara mondiale con il terzo posto in Messico dietro al duo americano Richie Ginther e Dan Gurney. Nonostante la vittoria Chapman lo lascia a piedi per le gare mondiali 1966 dove continua a correre con una Lotus 25 BRM del Reg Parnell Racing.

Per il tracciato di East London è anche la gara di addio alla massima formula, in futuro le gare si spostano sul nuovo tracciato di Kyalami costruita in un sobborgo di Johannesburg.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , , ,


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016