Corse Usa

Published on Agosto 26th, 2013 | by redazione

0

Indycar a Sonoma: finalmente è la volta di Power

Will Power coglie la prima vittoria stagionale

Will Power coglie la prima vittoria stagionale

Will Power riesce finalmente a vincere la sua prima gara di questa stagione, seguito da un ottimo Justin Wilson e da Dario Franchitti.

La gara di Sonoma è stata decisa più dalla fortuna che dal talento ed è stata caratterizzata da sette ingressi della pace car, di cui cinque nei primi trenta giri.

Al via Scott Dixon, principale (e praticamente unico) avversario in campionato di Helio Castroneves, scatta dalla pole con a fianco il suo compagno Dario Franchitti, seguiti da Power e Ryan Hunter-Reay e riesce a mantenere la prima posizione. Dopo lo sproposito di caution dei primi trenta giri, Dixon conduce ancora, seguito da Power e Franchitti, mentre Hunter-Reay sbaglia strategia e finisce nelle ultime posizioni. Dietro di loro invece la situazione cambia continuamente e rimarrà indefinita per tutta la gara, tra penalità e incidenti, che hanno per protagonisti tra gli altri anche nomi come Tony Kanaan, Takuma Sato e Charlie Kimball.

Intanto in testa Power non solo non è abbastanza veloce per passare Dixon, ma viene anche beffato dal sorprendente Justin Wilson che si getta all’inseguimento del pilota del team Ganassi. Power si riprenderà la sua seconda posizione pochi giri dopo.

La sesta caution è quella che decide la gara: al giro 64 su 85 entra la pace car e tutti vanno ai box. Nella foga, Scott Dixon, scodando nella ripartenza dalla sua piazzola di sosta tira una ruotata ad un meccanico del team di Will Power che distrattamente voltava le spalle alle macchine in arrivo. Per fortuna nessuna conseguenza, se non una drive-through per Scott Dixon che toglie all’australiano quella che sarebbe stata un meritatissima vittoria, essenziale per avvicinarsi a Castroneves, che intanto navigava attorno alla settima posizione in gara, in ottica di campionato. Coglie così il suo primo successo stagionale Will Power, controllando senza problemi Wilson dietro di lui, mentre Dixon conclude solo quindicesimo.

La sfortuna tuttavia si è accanita anche su Kimball, che partiva sesto ed è stato incolpevole protagonista di ben due incidenti, come anche Takuma Sato, che ad inizio gara era in piena rimonta.

 

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × uno =

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016