GT & Turismo

Published on Maggio 5th, 2013 | by redazione

0

Porsche Carrera Cup Italia a Misano: in gara 2 emerge Alberto Cerqui

La partenza della gara 2 della Carrera Cup a Misano.

La partenza della gara 2 della Carrera Cup a Misano.

Alberto Cerqui è il nome nuovo della Carrera Cup Italia: il ventenne lombardo dell’Ebimotors – Centri Porsche Milano alla seconda gara nel monomarca riservato alla 911 GT3 Cup ha subito centrato il bersaglio grosso. Cerqui ha dominato Round 2 dopo una partenza perfetta dalla quarta posizione della griglia. Cerqui non ha impiegato un giro ad aver ragione del compagno di squadra Alberto De Amicis, che era scattato al comando, e poi ha iniziato una progressione solitaria che lo ha portato a chiudere con un divario di quasi 20 secondi sugli inseguitori, il maggiore degli ultimi cinque anni.

Cerqui ha potuto prendere il largo perché alle sue spalle si è scatenata una bellissima battaglia proprio fra Enrico Fulgenzi e Gianluca Giraudi. Il piemontese, vittorioso ieri in Round 1, ci ha provato in tutti i modi a infilare il marchigiano: i due piloti hanno dato una vita a una serie di sorpassi molto duri, ma sempre al limite del regolamento, che hanno offerto un grande spettacolo, ma alla fine è stato lo jesino ad arrivare al posto d’onore alla bandiera a scacchi.

La classifica di Round 2 – 1. Alberto Cerqui (Ebimotors – Centri Porsche Milano) 18 giri in 30’34”554 alla media 149,271 km/h; 2. Enrico Fulgenzi (Heaven Motorsport) a 19”638; 3. Gianluca Giraudi (Antonelli Motorsport) a 19”924; 4. Edoardo Liberati (Erre Esse – Antonelli Motorsport) a 20”208; 5. Alberto De Amicis (Ebimotors – Centri Porsche Milano) a 20”774; 6. Alex De Giacomi (MIK Events) a 21”778; 7. Alessandro Cicognani (GDL Racing by Centro Porsche Padova) a 23”793; 8. Giacomo Scanzi (Krypton Motorsport) a 24”184; 9. Angelo Proietti (Erre Esse – Antonelli Motorsport) a 34”814; 10. Davide Roda (Ebimotors) a 35”971; 11. Nicola Benucci (Ebimotors) a 36”787; 12. Pietro Negra (Antonelli Motorsport) a 41”814; 13. Vittorio Bagnasco (GDL Racing by Centro Porsche Padova) a 1’04”207; 14. Fabrizio Bignotti (Krypton Motorsport) a 1’04”421; 15. Mikhail Spiridonov (Kinetic Racing) a 1’27”124.

Giro più veloce: il 6. di Gianluca Giraudi in 1’40”527 alla media di 151,338 km/h.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 5 =

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016