Formula 1 no image

Published on Aprile 26th, 2013 | by redazione

0

Dal 2015 la Thailandia nuova tappa della Formula 1?

Mark Webber drante la sua dimostrazione con la Red Bull per i viali principali di Bangkok, nel 1010.

Mark Webber durante la dimostrazione con la Red Bull per i viali principali di Bangkok, nel 2010.

La Thailandia potrebbe essere la nuova tappa di una Formula 1 sempre più famelica di soldi. Non si tratta di una “voce” che si sente ormai da tempo, ma di un qualcosa di ben più concreto tant’è che si parla già del suo inserimento nel calendario 2015.

Oggi, giovedì 26 aprile, l’autorità sportiva nazionale locale ha approvato il progetto per il circuito che dovrebbe snodarsi per ben 5995 metri nei pressi della Royal Thai Naval Dockyard a Bangkok.

Il circuito dovrebbe toccare le principali mete turistiche della città , tra cui il Grand Palace, il Tempio di Dawn ed il Monumento alla Vittoria.

L’approvazione definitiva della la configurazione della pista è in attesa dell’approvazione del governo, che dovrebbe esprimersi entro i prossimi mesi.

La Thailandia – patria del principeBirabongse Bhanutej Bhanubandh del Siam, meglio noto nel mondo dell’automobilismo come Prince Bira che tra il 1950 ed il 1954 prese parte a 19 Gran Premi di F1 al volante di Maserati, Simca-Gordini eConnaught – sta cercando di entrare nel mondo della formula 1 da diversi anni, avendo come sponsor la Red Bull che nel 2010 aveva organizzato una esibizione della sua monoposto quidata da Mark Webber per le strade di Bangkok, che aveva richiamato oltre 100mila persone.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

redazione

Un gruppo di appassionati vi tiene informati, sul sito e via Facebook, su quanto avviene, anche dietro le quinte, nel mondo delle competizioni motoristiche internazionali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 3 =

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016