Formula 1

Published on Aprile 15th, 2013 | by Bruno Brida

0

F1, proteste in Bahrain? Per Ecclestone il GP sarà un successo

Sale in Bahrain la protesta sciita contro la disputa del Gran Premio di domenica.

Sale in Bahrain la protesta sciita contro la disputa del Gran Premio di domenica.

Ora che siamo nella settimana del GP di Bahrain, i principali organi d’informazione si accorgono che nel Paese c’è qualche problema d’ordine pubblico. Gli stessi problemi etnici- politi che nel 2011 hanno portato all’annullamento della corsa e l’anno scorso e l’anno scorso a farla disputare in un clima surreale.

Mentre i leader dell’opposizione sciita, che costituisca la maggioranza della popolazione, hanno fatto sapere di aver programmato proteste in occasione del Gran Premio, Fia e Fom, che gestisce la parte commerciale della F1, fanno finta di niente, così come i rappresentanti del team che in questa occasione ostentano uno spirito decoubertiano.

Come Franz Tost, team principal della Toro Rosso: «La F1 è intrattenimento e non dovrebbe essere coinvolta nella politica. Se ci sono problemi sociali, questi vanno risolti in altra sede ed in altro momento».

E Bernie Ecclestone? «Che è successo ? … ci sono manifestazioni? … non ne so nulla … comunque sia, il Gran Premio sarà un successo!»

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

Bruno Brida

Laureato in ingegneria. Giornalista da oltre 40 anni nel settore motoristico, produzione e sportivo. Consulente della comunicazione. Esperienze: redattore di Quattroruote, caporedattore di Autoruore 4x4, caporedattore centrale della Gazzetta di Crema e della Gazzetta di Monza, direttore di Paddock.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 5 =

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016