Carrera Cup Italia 2013: Giraudi nei test di Imola

GT & Turismo

Published on Marzo 22nd, 2013 | by Massimo Campi

0

Carrera Cup Italia 2013: Giraudi nei test di Imola

CarreraCupIT2013_Shakedown_

La Carrera Cup ha aperto la stagione con due giornate di test collettivi sulle pista di Imola. Il più veloce è risultato Gianluca Giraudi dell’Antonelli Motorsport che ha preceduto il compagno di squadra Marco Mapelli e Alberto Cerqui al debutto con l’Ebimotors

Alle spalle di Cerqui la classifica vede due nomi storici della Carrera Cup Italia: il vincitore dell’ultima gara di Monza, Max Busnelli e il campione in carica 2012, Vito Postiglione.

Il livello di competitività della Carrera Cup Italia 2013 è sancito dal fatto che ben dodici conduttori sono racchiusi nello spazio di un secondo: questo fa presupporre delle gare molto combattute e spettacolari dove si vedranno molti volti nuovi: Stefano Pezzucchi (Krypton Motorsport), Nicola Benucci (Ebimotors), Vittorio Bagnasco (GDL by Centro Porsche Padova), Nicolo Granzotto (Antonelli Motorsport) e il russo Mikhail Spiridonov (Kinetic Racing) sono le new entry insieme ad Alberto Cerqui di un Campionato che sta trovando linfa fresca e nuovi protagonisti.CarreraCupIT2013_Shakedown_Giraudi (1)

Per il 2013 tutte le gare saranno trasmesse in diretta e in streaming da www.carreracupitalia.it e da www.motormedia.tv con il commento di Guido Schittone e gli approfondimenti di Mauro Gentile dalla griglia di partenza. Il sito OmniCorse.it aggiornerà in tempo reale il Pit Live con fatti, racconti e retroscena di pista e della vita nel paddock.

Sette gli appuntamenti in calendario (4/5 maggio Misano, 15/16 giugno Red Bull Ring, 6/7 luglio Mugello, 20/21 luglio Imola, 7/8 settembre Magny Cours, 21/22 settembre Misano, 19/20 ottobre Monza), ciascuno con due gare di 28 minuti + 1 giro. Nell’ambito delle celebrazioni per i 50 anni della 911, la Carrera Cup Italia in collaborazione con la Carrera Cup Francia ha deciso di dare vita ad uno speciale Trofeo la cui caratteristica è la sfida diretta tra i driver delle due serie nazionali. Si tratta di una sfida internazionale che si comporrà di quattro Round divisi in due appuntamenti: 6/7 luglio al Mugello e 7/8 settembre a Magny Cours nel quale gli iscritti delle due serie si sfideranno in un’unica griglia di partenza in cui sono previste 35 vetture al via. Una sfida possibile grazie all’omogeneità di auto e regolamenti di questa serie monomarca a livello mondiale. Ciascun Round determinerà la Classifica valida per la serie nazionale (assoluta + Michelin Cup) e per la graduatoria del Trofeo. I vincitori (sia della classifica assoluta sia della Michelin Cup) riceveranno 5 mila euro ciascuno e avranno di diritto la possibilità di disputare la speciale competizione internazionale ad invito che nel 2014 Porsche organizzerà a supporto della 24 Ore di Le Mans. Un’occasione in più per celebrare il ritorno ufficiale di Porsche AG nella più classica delle gare Endurance con un prototipo LMP1 interamente progettato e costruito a Weissach.

CarreraCupIT2013_Shakedown_Cerqui (1)Tutti i tempi dello Shakedown: 1. Gianluca Giraudi (Antonelli Motorsport) 1’46”643; 2. Marco Mapelli (Antonelli Motorsport) 1’46”684; 3. Alberto Cerqui (Ebimotors) 1’46”702; 4. Max Busnelli (GDL by Centro Porsche Padova) 1’46”948; 5. Vito Postiglione (Ebimotors) 1’46”953; 6. Alberto De Amicis (Ebimotors) 1’47”147; 7. Rino Mastronardi (Tsunami RT) 1’47”148; 8. Stefano Pezzucchi (Krypton Motorsport) 1’47”222; 9. Oleksandr Gaidai (Tsunami RT) 1’47”272; 10. Angelo Proietti (Antonelli Motorsport) 1’47”556; 11. Nicola Benucci (Ebimotors) 1’47”637; 12. Davide Roda (Ebimotors) 1’47”686; 13. Alex Degiacomi (MIK Events) 1’47”816; 14. Giacomo Scanzi (Krypton Motorsport) 1’47”860; 15. Stefano Comini (Antonelli Motorsport) 1’47”862; 16. Nicolò Granzotto (Antonelli Motorsport) 1’48”062; 17.  Fabrizio Bignotti (Krypton Motorsport) 1’48”102; 18. Vittorio Bagnasco (GDL by Centro Porsche Padova) 1’48”742; 19. Pietro Negra (Antonelli Motorsport ) 1’48”695; 20. Mikhail Spiridonov (Kinetic Racing) 1’50”356.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: ,


About the Author

Massimo Campi

Perito meccanico, fotografo, giornalista, da oltre 40 anni nel mondo del motorsport. Collaborazioni con diverse testate e siti giornalistici del settore.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − quattordici =

Back to Top ↑
  • Il libro Brembo della Formula 1 2016